Si mangia le unghie, le viene un cancro: pollice amputato

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 settembre 2018 13:48 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2018 13:48
Si mangia le unghie, le viene un cancro: pollice amputato

Si mangia le unghie, le viene un cancro: pollice amputato (Foto Facebook)

BRISBANE – Si mangia le unghie, il pollice le diventa nero per lo stress, ma lei lo nasconde per la vergogna. Era un cancro, e alla fine i medici le devono amputare il dito. E’ accaduto a Courtney Whithorn, una giovane studentessa universitaria inglese da alcuni anni in Australia, a Brisbane.

Nel 2014, forse a causa di alcuni atti di bullismo subiti a scuola, iniziò a mangiarsi le unghie con regolarità, tanto da rovinarsele. Un giorno la ragazza si è trovata il pollice della mano destra con l’unghia completamente nera, ma non ha detto nulla a nessuno: ha nascosto il dito anche ai genitori, ed è andata avanti così per quattro anni.

Solo a quel punto ha deciso di farsi vedere da un medico, che le ha diagnosticato un cancro, sostenendo che fosse stato causato proprio dalla sua brutta abitudine di mangiarsi le unghie. I medici hanno sottoposto la giovane a diversi interventi, ma nonostante gli sforzi è stato necessaria l’amputazione del pollice.

5 x 1000

“Quando mi sono staccata l’unghia quattro anni fa, tenevo la mano a pugno per non far vedere a nessuno, nemmeno ai miei genitori, in che stato fosse e usavo sempre unghie finte”, ha detto la ragazza. “La cosa peggiore è stato scoprire che a causare il cancro è stata l’abitudine di mangiarmi le unghie”. Questa è la tesi del suo medico, anche se la comunità scientifica la respinge.