“Mangiate renna siberiana”. Russia rimpiazza la carne Usa dopo embargo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Agosto 2014 14:56 | Ultimo aggiornamento: 22 Agosto 2014 14:56
"Mangiate renna siberiana". Russia rimpiazza la carne Usa dopo embargo

“Mangiate renna siberiana”. Russia rimpiazza la carne Usa dopo embargo

MOSCA – Gli Stati Uniti vietano le esportazioni di carne in Russia? E Mosca risponde mettendo le renne siberiane sulle mense di scuole e ospedali.

L’ordine del Cremlino per ribattere alle sanzioni decretate da Stati Uniti ed Unione Europea per la crisi in Ucraina è chiaro: comprare gli alimenti della tradizione culinaria russa, carni comprese, al posto del manzo americano. Così molti McDonald’s vengono chiusi d’ufficio e in televisione partono gli spot e i programmi che ricordano quanto la carne russa sia più sana e i suoi allevamenti più ecologicamente sostenibili.

La carne americana è già scomparsa dalle tavole di scuole e ospedali in Chukota, regione dell’estremo oriente russo non lontana dall’Alaska, e governata non molto tempo fa dal tycoon del calcio Roman Abramovich. 

Sempre in risposta alle sanzioni occidentali Mosca ha deciso di chiudere diversi fast food americani, gli ultimi dei quali sono un McDonald’s di Novosibirsk e un Burger King di Krasnoyarsk.

“La renna russa è molto più sana del foie gras francese e del prosciutto spagnolo”, ripetono alla tv. E così addio al manzo.