Usa, Manhattan. Uomo strangola giovane donna e la rinchiude in una valigia

Pubblicato il 29 Dicembre 2010 13:53 | Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre 2010 13:53

Un residente del quartiere di Harlem a Manhattan, Hassan Malik, 55 anni, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di aver ucciso una donna, Betty Williams, 28 anni, residente nel Bronx, di averla rinchiusa in una valigia, di averla portata in giro per la città e di averla finalmente abbandonata vicino ad un cesto per i rifiuti sulla centotredicesima strada, a quanto riferisce il New York Times.

Secondo il resoconto degli inquirenti, un passante ha visto la voluminosa valigia abbandonata, si è insospettito e l’ha aperta trovandovi il cadavere della donna, che a quanto se ne sa Malik ha ucciso strangolandola. Secondo gli esperti forensi, la vittima era stata uccisa circa due giorni prima.

Nella zona in cui Malik ha lasciato la valigia era in funzione una telecamera da cui gli inquirenti hanno ricavato due video. Uno mostra un uomo di corporatura robusta che trascinava la valigia sul marciapiede, e l’altro lo stesso uomo che pagava il cassiere di vicino un negozio di generi alimentari.

La polizia ha reso pubblici i due video e nel giro di poco tempo un uomo si è fatto avanti affermando di conoscere Malik. Sono cominciate le ricerche e gli agenti lo hanno trovato nascosto in una pensione a Tarrytown, New Jersey. Accusato di omicidio di secondo grado, Malik è in prigione senza la possibilità di uscire con la condizionale.