Mar Nero, scontro tra cargo russo e peschereccio turco: tre morti

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Gennaio 2020 16:36 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2020 16:36
Mar Nero, scontro tra cargo russo e peschereccio turco: tre morti

(Archivio Ansa)

ISTANBUL  –  Scontro mortale nel mar Nero venerdì 10 gennaio. Una barca di pescatori turchi è affondata dopo essersi scontrata la scorsa notte con un cargo battente bandiera russa al largo della costa nord di Istanbul. Secondo quanto reso noto dalla guardia costiera di Ankara, tre marinai sono stati tratti in salvo ma altri tre sono annegati. I loro corpi sono stati ritrovati a 80 metri di profondità nella zona di Kilyos, dove il Bosforo incontra il mar Nero.

Il cargo Glard-2, che trasporta oli e prodotti chimici, era salpato da Rostov-sul-Don, in Russia, ed era diretto verso Smirne, sull’Egeo. Sono state avviate indagini per chiarire le cause dell’incidente. Sulla vicenda sono state avviate indagini per chiarire le cause dell’incidente, avvenuto mentre è forte il dibattito in Turchia sul progetto del presidente Recep Tayyip Erdogan di costruire un maxi-canale artificiale per dirottare il passaggio delle navi dal Bosforo. L’idea del Kanal Istanbul è fortemente avversata dal sindaco dell’opposizione, Ekrem Imamoglu, e dalle associazioni ambientaliste. (Fonti: Ansa, Associated Press)