Maria Mariani, italiana rapita in Algeria: un video la mostra in vita

Pubblicato il 21 Luglio 2011 - 20:58 OLTRE 6 MESI FA

BAMAKO, 21 LUG – Seduta sulla sabbia, con un velo sul capo e vestita con una jalabiya rosa, e alle spalle le estremita' di tre fucili: sono le immagini di un video che riprende Maria Sandra Mariani, l'italiana rapita in Algeria lo scorso 2 febbraio.

Il video, di cui non si conosce ne' la data ne' il luogo in cui e' stato girato, e' stato mostrato all'Afp da una fonte vicina ai mediatori del sequestro. Ai primi di maggio si era parlato di un altro video che mostrava la donna sana e salva.

''E' la stessa persona, ma indossa abiti diversi ed e' ritratta in posizioni diverse nei due video'', sostiene una fonte del Mali che avrebbe visto entrambi i filmati. La mediazione per liberare l'ostaggio, sostiene la stessa fonte, ''e' sulla buona strada''. La donna, 53 anni, era stata rapita vicino alla citta' di Djanet, nel Sud-Est del Paese.

La tv Al Arabiya aveva poi diffuso giorni dopo una registrazione audio in cui la donna sosteneva, in data 18 febbraio, di essere viva e nelle mani dell'organizzazione di Al Qaida nel Maghreb islamico (Aqmi).