Marijuana, da lunedì vendita libera in California

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 dicembre 2017 11:54 | Ultimo aggiornamento: 29 dicembre 2017 11:55
california-marijuana

Marijuana, da lunedì vendita libera in California

ROMA – Marijuana, da lunedì vendita libera in California. Non che sia difficile procurarsi erba in California, però da lunedì prossimo, dal 1° gennaio 2018, l’uso ricreativo della marijuana sarà legale. Significa che si potrà acquistarla tranquillamente in un negozio senza dover nemmeno presentare una ricetta medica (dal 1996 è legalizzato l’uso terapeutico): lo sballo per divertimento non è più proibito nel primo Stato che ne criminalizzò per primo il possesso nel 1913.

Oltre alla California, negli Usa la marijuana a scopi ricreativi è legale nel District of Columbia e in sette Stati, cioè Colorado, Oregon, Nevada, Alaska, Washington, Maine e Massachusetts. Sul piano federale resta invece la proibizione, che con l‘amministrazione Trump ideologicamente contraria a quello che considera un cedimento morale, rappresenta un punto interrogativo sulla profittabilità degli investimenti.

Che sono finora enormi, e con i piccoli produttori, magari i coraggiosi precursori che sfidarono il proibizionismo e i reduci delle battaglie libertarie e delle prigioni californiane, minacciati ora dalla concorrenza di multinazionali o start-ups finanziate a strascico da grandi fondi di investimento (vedi i fratelli Winklevos, quelli della causa a Zuckerberg per chi avesse inventato Facebook). Una rivoluzione commerciale si annuncia.

I prezzi ora stanno scendendo per una ragione ovvia: se per coltivare e vendere la marijuana rischi la galera, pretendi un ritorno che valga la pena. Se la produzione diventa legale e industriale, l’offerta sale e il costo scende. I fratelli Winklevos, quelli di bitcoin e della causa a Zuckerberg per l’idea di Facebook, hanno investito milioni nella start up Eaze, che punta a diventare l’Uber dell’erba, consegnandola a domicilio come FreshDirect fa con l’insalata. Questa nuova corsa all’oro verde sta producendo almeno due effetti. (La Stampa, Paolo Mastrolilli)

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other