Marijuana sintetica, allarme a New York: in 25 in ospedale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 maggio 2018 22:32 | Ultimo aggiornamento: 21 maggio 2018 22:32
Marijuana sintetica, allarme a New York: in 25 in ospedale

Marijuana sintetica, allarme a New York: in 25 in ospedale

NEW YORK  – Allarme marijuana sintetica a New York: 25 persone sono finite in ospedale nella stessa zona di Brooklyn per le reazioni scatenate da quella che si crede essere la sostanza K2.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] L’incidente è avvenuto circa un mese dopo che la cannabis sintetica è stata collegata a quattro morti e 153 persone intossicate a Chicago e dintorni.

I cannabinoidi sintetici, o ‘fake weed’ sono sostanze chimiche prodotte dall’uomo che possono essere cosparse su vegetali essiccati, triturati e affumicati, oppure consumate come liquidi vaporizzati, inalati con una sigaretta elettronica.

Le sostanze utilizzate sono simili a quelle presenti nella marijuana, ma possano causare seri effetti collaterali, diversi da quelli della cannabis, come vomito, allucinazioni e perdita dei sensi. “Sono sostanze che riducono chi la usa come uno zombie”, spiega la polizia.

Uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine nel 2016 su un cannabinoide sintetico ha rivelato che questo era 85 volte più potente del tetraidrocannabinolo, o Thc, la sostanza chimica che altera la mente nella marijuana. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) le persone che fumano marijuana sintetica possono avere sintomi come frequenza cardiaca accelerata, vomito, agitazione e allucinazioni.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other