Marò arrestati, la Corte Suprema di Delhi esamino il ricorso italiano

Pubblicato il 23 Aprile 2012 9:57 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2012 10:47

NEW DELHI – La Corte Suprema, il massimo organo giudiziario indiano, esamina il ricorso italiano in merito all'applicabilita' delle leggi indiane al caso che ha coinvolto due maro' arrestati con l'accusa di aver ucciso due pescatori lo scorso 15 febbraio dopo averli scambiati per pirati.

L'udienza e' stata fissata per il primo pomeriggio. Nel ricorso per ''incostituzionalita''', presentato dalla Repubblica italiana, si chiede che Massimiliano Latorre e Salvatore Girone siano consegnati alle autorita' di Roma in quanto la reclusione da parte della polizia del Kerala viola il principio dell'immunita' sovrana e gli articoli 14 e 21 della Costituzione indiana.