Marocco. Libere le due ragazze arrestate per un bacio

Pubblicato il 9 dicembre 2016 16:35 | Ultimo aggiornamento: 9 dicembre 2016 16:35
Ragazze marocchine

Ragazze marocchine

MAROCCO, RABAT . Le due ragazze di 16 e 17 anni arrestate il 27 ottobre a Marrakech con l’accusa di “omosessualità” sono state scagionate dal Tribunale Cittadino e sono tornate in libertà. Le giovani sorprese a baciarsi sul terrazzo di casa di una delle due, erano state denunciate da una zia.

Arrestate, erano poi finite ai domiciliari grazie all’intervento del coordinamento delle associazioni marocchine a sostegno degli omosessuali, che aveva sollevato il caso mettendolo sotto i riflettori della cronaca. In Marocco l’omosessualità è reato e il codice prevede fino a tre anni di detenzione.