Usa, Wilson sarà giustiziato: la Corte Suprema non ferma il boia

Pubblicato il 8 agosto 2012 1:22 | Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2012 1:33

NEW YORK – La Corte Suprema americana ha deciso: Marvin Wilson sarà giustiziato. L’esecuzione non sarà fermata in virtù della sua disabilità psichica.

Wilson ha 53 anni ma un quoziente intellettivo di 61 , sotto la media accettata di 70, e proprio su questo i suoi legali avevano fatto appello alla Corte Suprema.

”La corte – affermava l’appello – deve fermare questa esecuzione crudele e incostituzionale di un uomo mentalmente ritardato” Marvin Wilson è stato condannato a morte nel 1994 per l’omicidio di un informatore della polizia, Jerry Williams, che pochi giorni prima lo aveva denunciato come spacciatore.