Marzia Chierichetti a Malindi si ritrova sposata a sua insaputa

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Dicembre 2013 9:53 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2013 9:53
Marzia Chierichetti a Malindi si ritrova sposata a sua insaputa

Marzia Chierichetti

MALINDI – Sposata a sua insaputa. Marzia Chierichetti, 49 anni, di Basilio (Milano), da 15 anni vive in Kenya, a Malindi, dove lavora come desinger creando oggeti solo con materiale di recupero. Ha alle spalle un matrimonio finito con un uomo britannico. E poche settimane fa per caso si è ritrovata sposata ad un ragazzo somalo di 19 anni. Senza averlo davvero mai sposato, come racconta sulla Stampa Raphael Zanotti.

“Un mese fa stavo tenendo una mostra organizzata all’ambasciata italiana a Nairobi. Ho chiesto a un’amica di controllare il mio domicilio fiscale perché risultava ancora quello che avevo con il mio precedente marito, un inglese”.

Ma l’amica scopre che Marzia si è risposata. Le chiede conferma. Lei cade dalle nuvole. Ma secondo i documenti ufficiali Marzia, dal 28 giugno, è la signora Hirsi. Ci sono i bolli e le firme dei testimoni. Solo due particolari sono sbagliati: il nome del padre della donna e il suo passaporto, che è stato annullato.

“Quando ho saputo del falso matrimonio, ho subito sporto denuncia. Volevo capire cosa fosse successo. Dopo qualche giorno mi hanno riferito che il mio presunto marito risultava aver preso un aereo per l’Italia in settembre, che aveva chiesto la trascrizione del matrimonio e che da quel momento, di lui, si erano perse le tracce. Sono spaventata. Mi domando come sia possibile che le nostre autorità diplomatiche possano dare un visto senza un minimo di controllo. Ora, avendo scoperto quello che è successo, temo di essere in pericolo”.

Interpellato dalla Stampa, il capo della cancelleria consolare a Nairobi, Marco Silvi, ha spiegato che casi simili di matrimoni falsi capitano, anche se è la prima volta che coinvolgono cittadini italiani. La magistratura italiana ha sporto denuncia.