Masha, la gatta randagia che ha salvato il neonato abbandonato al freddo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Gennaio 2015 12:36 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2015 12:36
Masha, la gatta randagia che ha salvato il neonato

Masha, la gatta randagia che ha salvato il neonato

MOSCA – Si chiama Masha la gatta randagia che miagolando è riuscita ad attirare l’attenzione dei condomini di un palazzo di Obninsk, città russa nella regione di Kaluga, e a salvare la vita ad un neonato abbandonato a pochi metri dall’ingresso del condominio. Il neonato, scaldato e avvolto come un cucciolo, è stato letteralmente accudito dal gatto in attesa dell’intervento dei condomini. Quando uno dei residenti, Nadezhda Makhovikova, dopo aver sentito miagolare disperatamente la gatta, è sceso dal terzo piano ha trovato il neonato avvolto e riscaldato dal felino come fosse un suo cucciolo. “Senza il calore sprigionato da quel gatto” hanno detto i paramedici intervenuti sul posto, “il bambino non ce l’avrebbe fatta”.

 La televisione russa Ren Tv – come racconta Oscar Grazioli del Giornale – ha ripreso tutta la scena e si vede il gatto che corre dietro ai paramedici e all’ambulanza miagolando, quasi non volesse abbandonare quella giovane vita salvata. Ora il micione dorme nella sala condominiale riscaldata e riceve numerose visite ogni giorno. E vari dolcetti.