Matrimonio su Zoom, distanti 6mila km dicono “sì” davanti ad un computer. E’ la prima volta nella storia

di Caterina Galloni
Pubblicato il 8 Novembre 2020 11:20 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2020 15:04
zoom matrimonio

Matrimonio su Zoom, distanti 6mila km dicono “sì” davanti ad un computer. E’ la prima volta nella storia (foto ANSA)

Primo matrimonio nella storia su Zoom. Una coppia divisa dalla pandemia ha detto “sì” online. 

Scott Marmon e Agustina Montefiori, è la prima coppia al mondo a celebrare un matrimonio, legale, su Zoom, mentre vivevano in paesi diversi.

Separati per 10 mesi dalla pandemia hanno deciso di coronare ugualmente il sogno d’amore.

Marmon, 32 anni, vive a New York e Montefiori, 28, a Buenos Aires, si sono conosciuti a Denver nel 2017. Ma quest’anno, poiché Augustina è tornata a Buenos Aires, non si sono più incontrati.

A gennaio Scott le ha proposto di sposarlo e pianificato di trasferirsi a marzo in Argentina, prima che la crisi del Covid-19 chiudesse i confini.

Divisi dalla pandemia dicono sì su Zoom

La coppia non è stata in grado di riunirsi perché non erano sposati né parenti, per cui hanno deciso di celebrare le nozze su Zoom tramite videochiamata a distanza di 6.000 km.

Dallo Stato dello Utah, Scott e Augustina hanno ottenuto il permesso di sposarsi online davanti a un giudice. Al matrimonio a distanza hanno partecipato familiari e amici.

Ora Marmon potrà chiedere un visto di ricongiungimento familiare e finalmente potrà abbracciare Agustina. (Fonte: Daily Mail)