Mazara del Vallo, c’erano militari italiani a bordo della motovedetta libica che ha sparato

Pubblicato il 13 Settembre 2010 18:19 | Ultimo aggiornamento: 13 Settembre 2010 18:19

Sulla motovedetta libica che ha sparato contro un motopesca di Mazara del Vallo c’erano anche alcuni militari italiani. Secondo quanto si apprende l’imbarcazione è una delle sei, appartenenti alla Guardia di Finanza, che il governo italiano ha consegnato alla Libia (lo scorso anno le prime tre e le altre quest’anno) nell’ambito dell’accordo per contrastare l’immigrazione clandestina.

Tutte e sei le motovedette battono bandiera libica e sono a tutti gli effetti mezzi navali del paese nordafricano. I militari italiani a bordo, sempre secondo quanto è stato possibile ricostruire, sarebbero finanzieri: l’accordo prevede infatti che per un periodo i nostri militari svolgano sulle motovedette la funzione di osservatori e consulenti tecnici.