“Da McDonald’s gli afro-americani pagheranno di più”, ma è una bufala

Pubblicato il 13 Giugno 2011 10:11 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2011 10:11

La foto incriminata

NEW YORK – “Gli afro-americani pagheranno 1,50 dollari in più per le transazioni da McDonald’s”: la bufala ci ha messo poco ad assumere tutta l’aria di una notizia vera e propria, per poi essere di nuovo smentita.

Tutto è cominciato con una fotografia messa in rete nel weekend: una scritta nera sul fondo bianco a bande rosse, tipico del fast food più famoso d’America, informava i clienti dell’aumento delle tariffe.

Stando a quanto ha ricostruito il sito americano Gawker, scandagliando anche alcuni tweet, quell’immagine è vecchia ed era già stata postata in data 17 giugno 2010, sul sito web McServed.

Proprio attraverso Twitter McDonald’s ha deciso di mettere fine a quel tam tam che ridicolizzava la catena: “Questa foto è una bufala senza senso. La diversità è rispettata dalla nostra azienda e fa parte della nostra cultura, da un lato all’altro del bancone”.

Come scrive Gawker ormai su internet tutto è possibile.