McStay, famiglia sparita nel 2010. Trovati i resti nel deserto della California

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Novembre 2013 11:34 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2013 11:35
McStay: marito, moglie e i 2 bambini spariti nel 2010. Dai sospetti di una fuga alla macabra scoperta

McStay: marito, moglie e i 2 bambini spariti nel 2010

SAN DIEGO (STATI UNITI) – I resti di un’intera famiglia sono stati ritrovati nel deserto, dopo che tutti i componenti erano scomparsi nel febbraio 2010.

La polizia della contea di San Bernardino ha confermato l’identificazione dei resti Joseph e Summer McStay e sta esaminando le ossa più piccole, probabilmente appartenenti ai figli, Gianni e Joseph di 3 e 4 anni. Gli esami autoptici devono essere completati, ma sono state aperte indagini per omicidio. La scomparsa della famiglia McStay aveva avuto grande eco sui media americani.

La sera del 4 febbraio 2010 i quattro membri della famiglia avevano abbandonato la villetta alla periferia di San Diego dove avevano traslocato pochi mesi prima, senza avvertire amici e familiari. I due cani erano stati lasciati all’interno senza acqua e cibo e sul tavolo della cucina c’erano due scodelle piene di popcorn.

Il Suv dei McStay era stato ritrovato qualche giorno dopo in un parcheggio vicino alla frontiera con il Messico. Ma i familiari non hanno mai creduto ad una fuga oltrefrontiera, malgrado un video in cui alcuni hanno creduto di riconoscere i McStay mentre attraversavano a piedi il confine.

Dopo la scomparsa nessuno aveva più usato i cellulari, i bancomat dei McStay nè aveva attinto al loro conto in banca. La coppia, 40 anni lui e 43 lei, non aveva apparentemente nemici. Joseph aveva un’avviata impresa per l’installazione di fontane da giardino.