Cronaca Mondo

Donna perde la memoria ogni notte, è ferma al 1994, proprio come nel film “Memento”

Una donna di 47, Michelle Philpots, non riesce a formare nuovi ricordi e la sua memoria è ferma al 1994, anno in cui crede di vivere. A presentare il ‘caso Philpots’, nel corso della trasmissione televisiva Today Show andata in onda lunedì sulla NBC, è Gary Small, Professore di psichiatria dell’Università di Los Angeles.

La donna è stata colpita da ‘amnesia anterograda’, perdita della memoria relativamente a tutti i nuovi ricordi acquisiti successivamente al suo trauma. Michelle è infatti reduce da due gravi incidenti stradali, entrambi i quali le hanno causato un trauma cranico che le ha indotto un’amnesia che si è andata progressivamente aggravando.

Michelle non può leggere un libro perchè appena volta pagina si scorda ciò che ha appena letto, e a volte nel bel mezzo di una conversazione dimentica cosa sta dicendo. Ogni giorno della sua vita deve annotarsi su post-it e sull’agenda del cellulare le cose da fare e quelle appena fatte, proprio come accade al protagonista del film “Memento”. Altrimenti la sua memoria in pochi attimi cancella tutto e la riporta a quel disastroso 1994.

La donna non ricorda neppure di essere sposata, per quanto ricordi l’incontro con Ian, suo marito, e il momento in cui si sono conosciuti, che è antecedente al suo trauma. Ogni giorno quindi il marito cerca pazientemente di farle ricordare il loro matrimonio, mostrandole le foto della cerimonia, ma anche quel giorno è finito nel calderone dei ricordi persi post-1994.

To Top