Mercurio nel latte in polvere, ritirato il prodotto in Cina

Pubblicato il 15 Giugno 2012 8:16 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2012 9:49

cinaPECHINO, 15 GIU – Un ”anormale livello di mercurio” è stato riscontrato dalle autorità cinesi in alcuni prodotti della Inner Mongolian Yili Industrial Group, che ha ritirato dal commercio uno dei tipi di latte in polvere per bambini che produce. Lo afferma l’agenzia Nuova Cina.

In un comunicato, il gruppo Yili sostiene che l’anomala presenza di mercurio, che in dosi eccessive è velenoso, è stata riscontrata solo in quel particolare tipo di latte e che gli altri suoi prodotti sono sicuri.

In Cina l’opinione pubblica e’ fortemente sensibile ai temi della sicurezza alimentare, dopo che nel 2008 è esploso lo scandalo del latte in polvere avvelenato con la melamina, una sostanza pericolosa usata nella fabbricazione di prodotti in plastica.