Messico, quindici corpi decapitati trovati ad Acapulco

Pubblicato il 8 Gennaio 2011 15:50 | Ultimo aggiornamento: 8 Gennaio 2011 19:20

I corpi decapitati di 15 persone sono stati scoperti nella città turistica messicana di Acapulco. Lo ha annunciato la polizia.

La polizia dello stato messicano di Guerrero, che ha reso nota la notizia, ha aggiunto che i 15 cadaveri, tutti di uomini, sono stati scoperti presso un centro commerciale della celebre città balneare.

I corpi ”sono tutti di uomini tra i 25 e i 30 anni”. La polizia ha trovato i corpi dopo una telefonata che avvertiva di un incendio. Giunti sul posto, i poliziotti hanno però scoperto i 15 cadaveri decapitati, sui quali erano stati lasciati dei messaggi, e cinque vetture abbandondate.

”Tutte le teste si trovano nello stesso posto, ad eccezione di una che era semistaccata dal corpo e che presentava a sua volta una ferita per un colpo d’arma da fuoco”, hanno aggiunto gli uomini della sicurezza. Nell’area di Acapulco, ricordano i media locali, sono presenti i sicari della ‘Familia’, uno dei principali cartelli narcos del Messico, che è da tempo in lotta con un’altra organizzazione, quella degli ‘Zetas’ alleata a sua volta con il cartello del ‘Pacifico Sur’.

[gmap]