Messico/ Cocaina nascosta in squali congelati da narcotrafficanti a Puerto Progreso

Pubblicato il 17 Giugno 2009 22:33 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2009 22:33

Altra fantasiosa iniziativa da parte dei narcotrafficanti di droga in Messico, a Puerto Progreso (Yucatan): cocaina nascosta all’interno di squali congelati. I responsabili del carico hanno provato a difendersi, affermando che all’interno dei pescicane c’era solo una sostanza conservante, ma le analisi hanno confermato che si trattava cocaina.

Il comandante della Marina messicana, Eduardo Villa, ha spiegato alla Bbc che si tratta “di oltre una tonnellata di cocaina“. Tutta la merce, interamente sequestrata, è stata rintracciata grazie al contribuito di sofisticate attrezzature ai raggi X e di cani antidroga.