Messico, ladri spogliati e colpiti con una spranga

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 dicembre 2017 6:59 | Ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2017 18:03
MESSICO

Messico, ladri spogliati e colpiti con una spranga

CITTA’ DEL MESSICO – Giustizia fai da te: in Messico, due uomini accusati di furto in Messico vengono spogliati e colpiti con un asse di legno da una folla di giustizieri e seppure nudi, riescono a scappare.

Mentre i due uomini vengono colpiti e scappano, qualcuno tra i presenti dice:”Questo sta accadendo perché siete ratti (una parola gergale che sta per ladro in spagnolo), sfruttatori e fr**i”.
La polizia di Culiacan ha detto di non aver rintracciato o identificato i due giovani ripresi in un video né le persone che hanno sferrato l’attacco: una delle vittime, potrebbe essere minorenne.

Negli ultimi mesi, analoghi atti di violenza da parte dei giustizieri sono stati segnalati nei comuni di Sinaloa di Culiacan, Navolato, Mazatlan ed Elota.
Nell’episodio di Navolato, la famiglia di Luis Enrique ha riferito che un gruppo di uomini armati lo ha spogliato e picchiato, appeso un cartello al collo con la scritta:”Questo è contro i ratti”.
Il mese scorso, in un’altra zona di Sinaloa, due giovani uomini sono stati aggrediti e parzialmente denudati da uomini armati; sul corpo delle vittime hanno scritto un messaggio in cui li accusavano di essere dei criminali.