Messico. Maria Jimenez “la Tosca”, di mestiere killer mercenaria

Pubblicato il 8 Maggio 2012 15:10 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2012 15:12

Maria Jimenez

CITTA’ DEL MESSICO – Si chiama Maria Jimenez l’ultima mercenaria messicana. Uccide a pagamento, ha 26 anni e il suo soprannome è “la Tosca”.

Per ammazzare qualcuno vuole 760 dollari, ma è stata arrestata con la sua banda a Monterrey, una delle città più importanti del Messico. Sarebbe responsabile o comunque coinvolta in almeno 20 omicidi.

Secondo i servizi segreti potrebbe fare parte dei Los Zetas, il cartello gang cui sarebbe legato anche il grupp Las Panteras: ovvero ragazze che uccidono senza destare troppi sospetti.

Come racconta Guido Olimpio “L’operazione che ha portato all’arresto di Maria Jimenez è stato preceduto da un altro blitz. Il 24 marzo la polizia ha neutralizzato, sempre a Monterrey, un gruppo criminale che aveva come leader Rosa Martinez, 30 anni, detta “la Pato”. Al suo fianco la sorella, Ana, nome di battaglia “La Guera””.