Messico, rapito l’imprenditore cugino del proprietario di Televisa

Pubblicato il 3 Settembre 2010 1:14 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2010 1:20

Fernando Azcarraga Lopez

Un gruppo di uomini armati ha sequestrato ieri l’imprenditore Fernando Azcarraga, ex sindaco della città di Tampico e cugino di Emilio Azcarraga Jean, proprietario di Televisa, il più importante network televisivo del Paese e il più importante in lingua spagnola del mondo.

Secondo fonti locali, l’imprenditore è stato rapito, insieme a un’altra persona che lo accompagnava, all’uscita di un ristorante situato nella zona residenziale di Tampico, nello stato di Taumalipas, nel nord ovest del Messico.

Fernando Azcarraga è stato per due volte sindaco della città come esponente del Partito rivoluzionario istituzionale (Pri), attualmente all’opposizione. Forze dell’esercito sono stato subito dislocate nella zona nel tentativo di intercettare i rapitori.

Lo stato di Tamaulipas, a ridosso della frontiera con il Texas, è sempre più immerso in una crescente spirale di violenza, che vede per lo più responsabili gli Zetas, una delle più sanguinarie bande al servizio dei boss del narcotraffico, cui viene attribuita anche la recente strage di 72 migranti clandestini, i cui corpi sono stati trovati in una fossa comune vicino a San Fernando.