Messico, rapper Christian Omar Palma Gutierrez rivela: “Ho sciolto nell’acido tre studenti”

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 aprile 2018 17:08 | Ultimo aggiornamento: 26 aprile 2018 17:08
Messico, rapper Christian Omar Palma Gutierrez rivela: "Ho sciolto nell'acido tre studenti"

Messico, rapper Christian Omar Palma Gutierrez rivela: “Ho sciolto nell’acido tre studenti”

CITTA’ DEL MESSICO – Messico sotto choc per la confessione di Christian Omar Palma Gutierrez, rapper e star di YouTube con migliaia di fan su Instagram e Facebook, conosciuto come QBA.

Palma ha ammesso di essere stipendiato dal cartello Jalisco, uno dei più pericolosi di tutto il Messico, e di aver per loro “sciolto nell’acido tre studenti di cinema che erano scomparsi nel mese di marzo”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

I tre giovani in questione sarebbero Solomon Aceves Gastelum, di 25 anni, Daniel Diaz e Marco Avalos, entrambi di 20 anni, che sono stati torturati e uccisi da un gruppo criminale proprio nello Stato di Jalisco, zona ovest del Messico.

Secondo quanto riferisce il Mexico News Daily, Gutierrez ha confessato alla polizia di essere al soldo dei narcos, che lo pagano 3.000 pesos (equivalenti a 159 dollari) a settimana per lavorare per il cartello Jalisco, e di aver partecipato ad altri omicidi in precedenza.

Il rapper ha più di 120mila iscritti al suo canale YouTube e oltre 48mila followers su Facebook. In canzoni con titoli come La morte non ha orario, Gutierrez canta la violenza, armi e droga, anche con toni minacciosi.

Nei suoi video si vedono i quartieri più poveri del Paese, dove i giovanissimi membri delle gang prendono droghe e mostrano le armi, ma anche il lusso che contraddistingue lui e i suoi amici, che girano in auto di grossa cilindrata e fanno sfoggio della loro ricchezza.