Messico. Salvati 23 balseros cubani da una nave da crociera ai Caraibi

Pubblicato il 8 Aprile 2012 16:57 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2012 17:20

CITTA' DEL MESSICO – Ventitre balseros cubani, 19 uomini e 4 donne, per 22 giorni alla deriva, sono stati salvati in acque internazionali, nel mar dei Caraibi, davanti alle coste dello stato messicano meridionale di Quintana Roo, dalla nave da crociera ''Oasis of the Seas'' della Royal Caribbean's International.

L'equipaggio del transatlantico ha provveduto a prestare le prime cure mediche, oltre a mettere a disposizione abiti puliti, cibo e bevande ai fuggitivi, prima di consegnarli alle autorita' marittime messicane.

I 23 cubani erano partiti dalla localita' costiera di Granma, nella provincia di Manzanillo diretti in Honduras, per poi proseguire a piedi verso gli Stati Uniti, ma l'imbarcazione, poco dopo la partenza, aveva avuto un'avaria.

I balseros hanno fatto sapere di aver deciso di fuggire perche' stanchi del regime dei Castro e in cerca di una nuova vita, ed hanno chiesto di non essere respinti in patria perche' rischiano vari anni di carcere. Per il momento i 23 sono stati inviati in un centro per immigrati a Chetumal, capitale di Quintana Roo, mentre si decide del loro destino.