Messico, precipita elicottero: la governatrice Martha Erika Alonso e suo marito morti nello schianto

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Dicembre 2018 9:03 | Ultimo aggiornamento: 25 Dicembre 2018 9:03
Messico, precipita elicottero: la governatrice Martha Erika Alonso e suo marito morti nello schianto

Messico, precipita elicottero: la governatrice Martha Erika Alonso e suo marito morti nello schianto

CITTA’ DEL MESSICO – Vigilia di Natale choc in Messico, dove la governatrice Martha Erika Alonso e suo marito, il senatore Rafael Moreno Valle, sono precipitati a bordo di un elicottero subito dopo il decollo. Moglie e marito, rispettivamente attuale ed ex governatore dello stato messicano centrale di Puebla, sono morti nello schianto.

Il velivolo sul quale viaggiavano, un Augusta 109,  è caduto 10 minuti dopo il decollo da un eliporto della città di Puebla, mentre si dirigeva a Città del Messico. L’elicottero si è schiantato nel municipio di Santa Maria Coronango: sono deceduti anche i due piloti e un terzo passeggero.

Alonso, 45 anni, si era insediata da soli 10 giorni. Suo marito, ex governatore dello stesso Stato dal 2011 al 2017, era in corsa per la leadership del partito conservatore di Azione nazionale, ora all’opposizione. Entrambi erano star in ascesa del medesimo partito.

Secondo diversi media, la tragedia a circa due settimane dalla nomina ufficiale della governatrice sta alimentando ipotesi complottiste sui social messicane. Non è la prima volta, nella storia recente messicana, che esponenti politici perdono la vita in misteriose circostanze. Il 5 novembre del 2008 è toccata al ministro dell’Interno messicano Juan Camilo Mourino: il piccolo aereo su cui volava si schiantò a Città del Messico. Stessa sorte tre anni dopo per un altro ministro dell’Interno, Francisco Blake, precipitato anche lui in elicottero. Nella sciagura morirono in tutto sette persone.

“Le mie condoglianze ai parenti del senatore Valle e di sua moglie Alonso” ha twittato il presidente del Messico Andrés Manuel Lopez Obrador che ha anche chiesto alle autorità federali del volo di investigare sulle cause della sciagura.