Messico, seminario con i soldi pubblici per “curare” i gay

Pubblicato il 23 Novembre 2010 20:08 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2010 20:52

Il governo dello stato di Jalisco, zona occidentale del Messico, guidato dal Partito azione nazionale (Pan), conservatore, è stato accusato dagli oppositori di aver utilizzato fondi pubblici per un seminario denominato ‘Cammino alla castità’, durante il quale sono state indicate a famiglie cattoliche le terapie per ”curare” i figli omosessuali.

Lo ha reso noto oggi El Universal, precisando che l’opposizione ha approvato una mozione per denunciare penalmente il vice governatore Fernando Guzman. Il seminario si è svolto a Guadalajara dal 12 al 14 novembre scorsi e l’oratore principale è stato il terapeuta Usa Richard Cohen, autore del libro ‘Comprendere e capire l’omosessualità’.

El Universal, che rivela i dettagli dei tre giorni di lavori, sottolinea inoltre che secondo Raul Vargas, deputato del Partito della rivoluzione democratica (Prd) di sinistra, anche il governatore Emilio Gonzalez, che tre settimane fa ha assicurato di provare ”schifo” per i matrimoni tra gay, è stato d’accordo con l’iniziativa.