Messico: ucciso il capo della sicurezza del narcoboss 'El chapo' Guzman

Pubblicato il 2 Marzo 2012 22:39 | Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2012 22:45

CITTA' DEL MESSICO, 2 MAR – Truppe della marina hanno abbattuto Jonathan Salas Aviles, detto 'Il fantasma', ritenuto il responsabile della sicurezza del leader del cartello di Sinaloa Joaquin 'El Chapo' Guzman, il piu' potente narcoboss messicano che gli Usa paragonano a Osama Bin Laden. Lo ha reso noto oggi il procuratore generale locale, Marco Antonio Gomez.

Nella tarda serata di ieri, 'Il fantasma', insieme ad un compagno, stava percorrendo una strada di Sinaloa a bordo di un veicolo blindato, quando e' stato intercettato dai 'marines'. Ne e' scaturito un conflitto a fuoco, in cui le truppe sono anche ricorse ad un elicottero. Proprio da quest'ultimo e' partita la scarica che ha colpito il veicolo blindato che si e' incendiato ed e' uscito di strada. Mentre il compagno e' morto subito, Salas Aviles e' rimasto ferito ma e' deceduto poche ore dopo in un ospedale.

Joaquin 'El Chapo' Guzman, catturato nel 1993 in Guatemala ma poi fuggito da un carcere messicano nel 2001, ha trasformato il suo cartello nel piu' potente del Paese ed e' ritenuto dalla rivista 'Forbes' uno degli uomini piu' ricchi del mondo.