Messico: vescovo battezza la figlia di due lesbiche (video)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 maggio 2014 7:22 | Ultimo aggiornamento: 29 maggio 2014 19:58
Messico: vescovo battezza la figlia di due lesbiche (video)

La piccola Natalia con i suoi genitori

MESSICO – Il vescovo messicano Raúl Vera ha battezzato la figlia di una coppia di lesbiche. Natalia, questo il nome della piccola, è diventata la prima bambina messicana ad aver ricevuto il sacramento, pur essendo nata da un matrimonio fra persone dello stesso sesso.

La cerimonia si è svolta il 25 maggio in una parrocchia nella città di Monclova, nel nord del Messico. “C’erano diverse coppie. Se incontro una ragazza figlia naturale di una delle due donne, come faccio a negarle il battesimo? Se i genitori lo vogliono è perché c’è una fede cristiana”, spiega Vera. ” Già l’ha detto il Papa: chi sono io per giudicare?”.

Prima del Messico, è stata l’ Argentina il primo Paese del continente ad aver autorizzato il battesimo di un’altra bimba figlia di una coppia di donne. La stampa di Buenos Aires, l’aveva considerato “un gesto di apertura da parte dell’istituzione portato avanti da Papa Francisco“.

Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo El País, il vescovo Vera avrebbe affermato che nell’ultimo incontro con il Papa in Vaticano, si è affrontato il tema dei rapporti fra la Chiesa e la comunità gay. La Chiesa avrebbe invitato i sacerdoti messicani a non chiudere le porte in faccia agli omosessuali.