Michael Jackson, il dottor Murray: "Dipendeva dai farmaci"

Pubblicato il 10 Novembre 2011 13:22 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2011 13:32

ROMA, 10 NOV – ''Chi dipende dai farmaci puo' comportarsi in modi irragionevoli'': lo ha detto Conrad Murray riferendosi a Michael Jackson, in un'intervista che andra' in onda oggi e domani a 'Today' sulla Nbc. Il medico del re del pop, agli arresti nel carcere di Los Angeles per omicidio involontario, ha parlato con Savannah Guthrie di Nbc News prima del verdetto. Murray apparira' anche in un documentario, intitolato 'Michael Jackson and the Doctor', in onda domani su MSNBC.

Nell'intervista alla Nbc Murray ha anche detto che e' possibile somministrare il propofol a domicilio, nonostante i pareri contrari espressi dai medici al suo processo. ''Credo che sarebbe meglio non somministrarlo a casa, ma non e' controindicato'', ha detto Murray. Il medico, che rischia anche di essere radiato dall'albo, tornera' davanti al giudice il 29 novembre, quando si decidera' quanto dovra' scontare per il reato commesso.