Michael Jackson/ Indagato per omicidio colposo il cardiologo della popstar Conrad Murray. Avrebbe iniettato il tranquillante Propofol

Pubblicato il 24 Luglio 2009 13:59 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2009 14:00

michael-jackson1È ufficialmente indagato Conrad Murray, il cardiologo di Michael Jackson. L’accusa è di omicidio colposo a causa dell’iniezione del tranquillante Propofol nel corpo della popstar. Il medico era con “Jacko” al momento della sua morte.

Il 22 luglio poliziotti e agenti federali avevano perquisito lo studio di Houston del dottor Murray, un’irruzione che il legale del cardiologo aveva definito «una sorpresa». Prima infatti della perquisizione il legale del medico, Edward Chernoff, stava aiutando le autorità nelle indagini e gli investigatori gli avevano chiesto altro materiale medico, oltre a quello già consegnato.