Michael Jackson, via al processo civile per la sua morte

Pubblicato il 29 Aprile 2013 19:38 | Ultimo aggiornamento: 29 Aprile 2013 19:46

NEW YORK – Inizia il processo civile sulla morte di Michael Jackson: in tribunale questa volta è finita la AEG Live, società che ha promosso il tour del 2009 della star. Nel corso dei prossimi mesi verranno ascoltate in aula le testimonianze dei membri della famiglia di Jacko ed esperti medici per determinare se l’azienda è responsabile di conflitto di interessi per l’assunzione di Conrad Murray, il medico condannato per omicidio colposo per la morte del cantante.

La madre della star – insieme ai tre figli di Michael – sostiene infatti che AEG Live è colpevole di aver assunto Conrad per far sì – ad ogni costo – che Jacko fosse in grado di salire sul palcoscenico. Gli avvocati della società respingono le accuse, spiegando prima di tutto che non è stata la AEG Live ad assumere il medico, e inoltre che non si potevano prevedere le circostanze che hanno portato alla morte del cantante nel giugno del 2009.