Michigan, a 16 anni segna l’ultimo canestro e vince. Poi si accascia e muore

Pubblicato il 4 Marzo 2011 10:23 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2011 13:57

Wes Leonard festeggiato dai compagni dopo il canestro vincente. Un secondo dopo si è accasciato ed è morto

FENNVILLE, MICHIGAN – Un giocatore di basket di una squadra delle High school è morto subito dopo aver segnato il canestro della vittoria per la sua squadra. E’ successo a Fennvill, 200 km da Detroit.
Wes Leonard, 16 anni, si è accasciato a terra subito dopo che i compagni di squadra e tifosi del Fennville High School avevano finito di festeggiare il 57-55 sul Bridgman.

I paramedici disperatamente tentato rianimare l’adolescente, ma è stato dichiarato morto in ospedale la scorsa notte. La causa della morte non è ancora stata determinata.

Col suo tiro Wes aveva sigillato una stagione vincente (20 successi su 20) per la sua squadra. L’atleta, che era anche il quarterback della squadra di football, si era lamentato di avere l’influenza prima della partita precedente.

Ma lui era stato comunque in grado di segnare 14 punti nella vittoria per 52-43 su Bangor sabato scorso. Wes è stato il secondo studente della scuola a morire negli ultimi 14 mesi.

Nel gennaio dello scorso anno, Nathaniel Hernandez ha avuto una crisi cardiaca a casa dopo un match di wrestling.

[gmap]