Miliardario Sawiris converte in oro metà del patrimonio: “Le borse crolleranno e Trump non aiuta”

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 maggio 2018 5:30 | Ultimo aggiornamento: 2 maggio 2018 19:46
Miliardario Sawiris converte in oro metà del patrimonio: "Le borse crolleranno e Trump non aiuta"

Miliardario Sawiris converte in oro metà del patrimonio: “Le borse crolleranno e Trump non aiuta”

ROMA – Naguib Sawiris, il secondo uomo più ricco d’Egitto, ed ex proprietario del gruppo di telecomunicazioni Wind-Infostrada Italia, temendo un prossimo crollo delle Borse ha deciso di investire in oro la metà del patrimonio personale valutato in 5,7 miliardi di dollari.

Secondo Sawiris, “Medio Oriente e Mr Trump” sarebbero le cause di un imminente crollo del mercato azionario. “Durante una crisi le persone tendono a investire nell’oro e attualmente siamo in piena crisi. Guardate il Medio Oriente e il resto del mondo e Trump non aiuta” ha detto a Bloomberg, aggiungendo che potrebbe trarre dei benefici da un accordo di pace tra Corea del Nord e Usa.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Il miliardario, il secondo uomo più ricco d’Egitto, al primo posto c’è il fratello minore Nassef, in Corea del Nord ha infatti fondato Koryolink, il primo operatore di telecomunicazioni del Paese.

A Bloomberg, Sawiri ha detto che “con un accordo di pace potrei portare a casa almeno una parte dei profitti realizzati” e ha offerto a Trump dei consigli su come trattare con Kim Jong-Un quando si incontreranno.

“Conosco i nordcoreani. Sono molto orgogliosi, non cederanno sotto minaccia e bullismo. Sorridi, parla, siedi e loro ti verranno incontro”.