Mississippi, 7.000 cadaveri trovati sotto la facoltà di medicina di Jackson

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Maggio 2017 11:42 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2017 11:42
Mississippi, 7.000 cadaveri trovati sotto la facoltà di medicina

Mississippi, 7.000 cadaveri trovati sotto la facoltà di medicina

JACKSON, MISSISSIPPI – I resti di 7.000 corpi sono stati ritrovati sotto l’università del Mississippi, negli Stati Uniti. I resti appartengono ad alcuni pazienti ricoverati tra il 1855 e il 1935 nell’ospedale psichiatrico Insane Asylum, dove oggi sorge il centro medico di Jackson. L’università del Mississippi ora ha intenzione di riesumare tutti i corpi, per un costo complessivo di 21 milioni di dollari.

Molly Zuckerman, professoressa di antropologia, ha definito questa scoperta un’enorme risorsa per lo stato: “Potrebbe rendere il Mississippi un centro nazionale sui reperti storici della salute in epoca pre-moderna, soprattutto di coloro che venivano internati”.

Durante l’attività, tra il 1855 e il 1877, l’Insane Asylum ha ospitato 1.376 pazienti. La struttura però, durante la guerra civile americana, arrivò ad ospitare fino a 6mila persone.