Mistero al funerale in Texas, scompare dalla bara il corpo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Agosto 2015 9:02 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2015 9:02
Mistero al funerale in Texas, scompare dalla bara il corpo

Funerale avvolto nel mistero: scompare dalla bara il corpo di una 26enne

DALLAS – Da oltre una settimana il corpo di Julie Mott, 25enne morta dopo le complicazioni dovute alla fibrosi cistica, è sparito. È stato rubato e nessuna telecamera di sorveglianza ha ripreso coloro che hanno trafugato la salma sabato scorso, subito dopo i funerali della ragazza.

Come racconta il Daily Mail, a ferragosto Julie avrebbe compiuto 26 anni ma, purtroppo, la malattia se l’è portata via prima: è deceduta l’8 agosto, dopo aver lottato da quando aveva 2 anni contro una malattia che l’ha costretta per un lungo periodo della sua vita a fare la spola tra il letto di casa e gli ospedali.

I genitori hanno deciso di celebrare il funerale proprio il 15 agosto: una folla di parenti e amici si è data appuntamento sabato scorso al Mission Park North Funeral Chapel a San Antonio per dare un ultimo abbraccio a Julie. Dopo il funerale, la salma è rimasta sul luogo in attesa della cremazione che sarebbe dovuta avvenire lunedì scorso: ma al momento di portare via la bara, il personale delle pompe funebri ha scoperto che il corpo era scomparso e ha lanciato l’allarme.

Secondo la polizia, il corpo sarebbe stato trafugato in un arco di tempo di tre ore compreso tra la fine del funerale e la chiusura della cappella: sul luogo non sono stati trovati segni di effrazioni e le telecamere di sorveglianza non hanno dato dettagli che possano aiutare l’indagine.

“Chiunque l’abbia fatto è stato abbastanza audace – ha detto Javier Salazar della polizia locale – La nostra priorità è restituire il corpo alla sua famiglia, scoprire l’autore del gesto e assicurarlo alla giustizia. Per adesso non escludiamo nulla, non ho mai visto nulla di simile in 22 anni di carriera”.

Tim Mott, il padre di Julie, come riporta il Daily Mail, ha lanciato un appello garantendo una ricompensa di 20mila dollari a chiunque aiuti a ritrovare il corpo. “Vogliamo solo che i resti di nostra figlia tornino a casa – ha aggiunto – Solo allora potremmo dare pace al nostro dolore”.

Il proprietario del Mission Park North, Dick Tips, ha suggerito che il furto potrebbe essere stato effettuato da qualcuno che non voleva che Julie venisse cremata. “Si tratta solo di un’ipotesi – ha detto Tips – Non posso credere che stia succedendo a questi miei cari amici. Julie era splendida, voglio solo che torni a casa”. Per ora la vicenda è avvolta nel mistero e in Texas la mente è tornata velocemente indietro nel tempo, a un altro sconvolgente fatto accaduto nel 1994 a Dallas: il corpo di Melinda Ann Lee, morta dopo un incidente stradale, venne trafugato dalla sua bara al Restland Memorial Park. I suoi resti non furono mai ritrovati.