Blitz in Medio Oriente: sei voli speciali israeliani pronti per il rimpatrio degli attivisti

Pubblicato il 2 Giugno 2010 14:45 | Ultimo aggiornamento: 2 Giugno 2010 14:55

L'aeroporto israeliano Ben Gurion

Saranno rimpatriati nelle prossime ore con sei voli speciali israeliani gli attivisti della Freedom Flotilla fermati in Israele dopo il blitz del 31 maggio.

Gli aerei, di cui uno riservato ai feriti, faranno scalo in Turchia per poi partire per le loro destinazioni finali. Lo si apprende da fonti della Farnesina.

I sei italiani saranno assistiti, in Turchia, dal Consolato Generale italiano e dall’Unità di Crisi per le coincidenze aeree di rientro in Italia.

Al momento, fanno sapere le stesse fonti, dei sei connazionali rilasciati il 2 giugno, quattro hanno già effettuato le operazioni di imbarco all’aeroporto di Ben Guirion di Tel Aviv. Le operazioni di rientro degli attivisti si completeranno nelle prossime ore.