MO, flottiglia. L’allarme della famiglia di Angela Lano: “Gli italiani sono spariti”

Pubblicato il 31 maggio 2010 16:50 | Ultimo aggiornamento: 31 maggio 2010 16:57

La Freedom Flotilla

“I cittadini italiani a bordo della Freedom Flotilla sono ‘spariti’ a tutti gli effetti”: è quanto affermano i familiari di Angela Lano in una nota lanciata da Infopal, l’agenzia di stampa online diretta dalla giornalista torinese.

“Malgrado le varie agenzie di stampa italiane ripetano che gli italiani sequestrati dalle autorità italiane ‘stanno bene’ – si legge – la famiglia di Angela Lano informa che la Farnesina e l’ambasciata d’Italia in Israele non sono in possesso di informazioni al riguardo. I cittadini italiani a bordo della ‘Freedom Flotilla’ sono pertanto ‘spariti’ a tutti gli effetti”.

Nella nota si spiega che il porto di Ashdod, dove sono state condotte le navi del convoglio umanitario, è stato “dichiarato zona militare dalle autorità israeliane e nessuno può entrarvi, tanto meno i giornalisti”. “Israele – aggiunge il comunicato – rifiuta di fornire le generalità dei sequestrati. Pertanto le stesse ambasciate in Israele non possono comunicare alcuna informazione precisa al loro riguardo”.