Demi Moore e Nia Vardalos sventano suicidio grazie a Twitter

Pubblicato il 20 Marzo 2010 10:09 | Ultimo aggiornamento: 20 Marzo 2010 10:09
L’attrice Demi Moore è riuscita a impedire che un giovane di 18 anni si togliesse la vita, grazie a Twitter. Secondo quanto

Demi Moore

riportato dal giornale online Tmz l’episodio è accaduto nella notte tra venerdì 19 e sabato 20 marzo.

Jeremy Lynch, attraverso il popolare servizio di microblogging, ha annunciato che intendeva impiccarsi a un albero fuori dalla sua casa di Casselberry, in Florida. Il messaggio è stato intercettato dalla protagonista di ‘Proposta indecente’ che ha immediatamente dato l’allarme assieme a Nia Vardalos, la star de ‘Il mio grosso, grasso matrimonio greco’, che in quel momento era in contatto con lei.

 Secondo Tmz la Vardalos ha chiamato un centro specializzato di Los Angeles per la prevenzione dei suicidi. Con i dati dell’account di Twitter del ragazzo, la polizia è riuscita a trovare il suo indirizzo a tempo di record. E quando, nel cuore della notte, due agenti si sono presentati a casa sua, Jeremy era ancora seduto davanti al computer e stava piangendo.