Mosca, minaccia di fare esplodere l’aereo. Ma era solo ubriaca: arrestata una passeggera

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Gennaio 2020 17:42 | Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio 2020 17:42
Mosca, minaccia di fare esplodere l'aereo. Ma era solo ubriaca: arrestata una passeggera

Una passeggera di un volo della S7 Airlines (nella foto Ansa) minaccia di fare esplodere l’aereo. Arrestata a Mosca, era ubriaca

MOSCA – All’improvviso si è alzata in piedi nel corridoio dell’aereo e ha minacciato di far saltare tutti in aria. Così una passeggera ha scatenato il panico a bordo del volo S7-2008, partito da Sinferopoli, in Crimea, e diretto a Mosca. La polizia l’ha arrestata subito dopo l’atterraggio all’aeroporto Domodedovo di Mosca.

Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Tass, la donna non aveva in realtà con sé alcun ordigno: era semplicemente ubriaca. La minaccia è stata tuttavia gestita con la massima serietà anche in considerazione di altri fattori. La Crimea, da dove l’aereo è decollato, è da anni al centro di pesanti tensioni internazionali tra Russia e Ucraina, inoltre la minaccia di una bomba a bordo dell’aereo arriva a meno di un mese dall’abbattimento del Boeing 737 ucraino in Iran.

Sull’aereo viaggiavano 195 persone. E’ stato il pilota dell’aereo ad allertare le autorità, facendo scattare tutte le procedure di sicurezza. L’ufficio stampa dell’aeroporto di Mosca ha poi assicurato che l’emergenza è rientrata e le forze di sicurezza hanno svolto le “attività necessarie”. 

Fonte: Ansa