Mozambico, uomo calvo decapitato. La credenza: testa pelata contiene oro e porta fortuna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Gennaio 2022 13:03 | Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio 2022 13:03
Mozambico calvo decapitato

Mozambico, uomo calvo decapitato. La credenza: testa pelata contiene oro e porta fortuna

Il Mozambico potrebbe essere pericoloso per chi è calvo. Infatti, secondo la Polizia locale, un uomo sarebbe stato ucciso e decapitato da una banda di criminali che volevano vendere poi la testa a un cliente venuto per ciò addirittura dal Mali. Il cliente però sarebbe poi scomparso e così i criminali hanno deciso di abbandonare la testa della vittima in una zona della città di Muandiwa dove è stata poi ritrovata.

Uomo calvo decapitato in Mozambico per una superstizione

Nell’ex colonia portoghese si è diffusa da pochi anni la superstizione secondo cui le teste calve porterebbero fortuna e anzi, conterrebbero oro. Più precisamente nel giugno del 2017 ci furono addirittura cinque delitti di questo tipo, per cui furono arrestati due ventenni nel centro di Milange, località presso i confini con il Malawi che è anche raccomandata ai turisti dai tour operator.

Le strane credenze in Africa

“La convinzione è che la testa di un uomo calvo contenga oro. C’è l’idea che se non ha capelli è ricco”, spiegò il comandante della polizia nella provincia centrale dello Zambezia, in Mozambico. Anche in altre nazioni africane oltre il Mozambico ci sarebbero varie credenze, come quella sugli albini che avrebbero a loro volta una carica positiva più forte, come i pelati.