Mumsnet, l’elenco dei peggiori lavoratori di sempre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 aprile 2018 6:35 | Ultimo aggiornamento: 20 aprile 2018 19:06
Mumsnet, l'elenco dei peggiori lavoratori di sempre

Mumsnet, l’elenco dei peggiori lavoratori di sempre

ROMA – Dal fornaio che non vuole vendere una torta intera all’ausiliario del traffico che rifiuta di aiutare i pedoni ad attraversare la strada: sul sito britannico Mumsnet, ideato per rendere meno complicata la vita dei genitori, gli utenti fanno il punto sui peggior lavoratori di sempre.

A scatenare il dibattito è stata una mamma furiosa perché un gelataio voleva mollare un cono rotto alla figlia di quattro anni, scrive il Daily Mail.
Con il nickname “Twodogsandahooch”, la donna probabilmente britannica, ha raccontato sul sito che quando l’avaro gelataio aveva tentato di dare il cono rotto alla figlia, non sapeva “se ridere o piangere”.
Ha invitato altri genitori a condividere i personali “shock” ed è stata presto invasa da moltissime risposte: dall’ausiliario del traffico che si era rifiutato di aiutare i pedoni ad attraversare la strada, ai fornai che non volevano vendere torte intere.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Alcuni utenti hanno citato ristoranti e bar in condizioni disastrose rispetto al servizio clienti e all’igiene: una donna racconta che si era ritrovata in bocca una “lumachina” proveniente dal sandwich di pollo e avocado. Di fronte alle proteste la cassiera le aveva detto:”Se non altro adesso è sicura che la lattuga è fresca”.
Un’altra persona ha raccontato come un fornaio si è rifiutato di vendergli un’intera torta perché “non ne sarebbe rimasta per altre persone”.
Un cliente contrariato ha raccontato che in un negozio gli avevano venduto un paio di scarpe una diversa dall’altra, quando è tornato gli è stato detto che “le aveva chiaramente indossate” e non poteva restituirle.
Alla fine, un manager ha incaricato la cassiera di rimborsare il cliente ma il dipendente che aveva venduto le scarpe era visibilmente stizzito.

Un’utente, “CherryPie12″ ha scritto:”Recentemente mi sono trovata ad attraversare la strada con un gruppo di scolari. L’ausiliario del traffico mi ha fermato dicendo che dovevo attraversare altrove, non ero più una bambina in età scolare e non potevo usufruire del servizio”.
Un altro utente ha raccontato:”Avevo comprato dei biglietti del treno ma un’impiegata mi aveva dato quelli sbagliati. Ho chiesto che li cambiasse e lei stupefatta aveva risposto:”Non posso, sto in pausa, non ho tempo”. Sono rimasto a fissarla finché non me li ha cambiati”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other