Nadine Foster, le protesi al seno si sciolgono con l’acqua bollente

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 luglio 2018 11:03 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2018 11:03
Nadine Foster, protesi al seno sciolte da acqua bollente

Nadine Foster, le protesi al seno si sciolgono con l’acqua bollente

LONDRA – Una modella inglese si è ritrovata con le protesi al seno disciolte dopo essersi versata per sbaglio dell’acqua bollente sul décolleté. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Nadine Foster, 29 anni, ha raccontato di essersi ustionata e di essersi tolta la maglietta bagnata, poi di aver notato qualcosa che non andava e di essere corsa in ospedale. Le protesi di un intervento chirurgico al seno si sono sciolte per via del calore dell’acqua e per i medici dovrà affrontare un lungo processo di guarigione.

La Foster ha raccontato la sua storia al Daily Mail e a 3 settimane dall’incidente la ferita è ancora aperta. La modella stava preparando una borsa dell’acqua calda per il fidanzato quando ha provato a chiuderla e dell’acqua bollente le è finita proprio sul seno. Subito si è tolta la maglietta e si è asciugata, ma dopo 20 minuti ha notato che qualcosa non andava.

Il suo seno, infatti, si stava letteralmente sciogliendo e così è corsa in ospedale. I medici hanno scoperto che le protesi si erano deteriorate e le hanno detto che il processo di guarigione sarà lungo. Dopo 3 settimane, ha raccontato Nadine, le cicatrici sono ancora ben visibili: “Ho avuto bisogno di tre settimane per riprendermi, sono ancora segnata e sento come se il mio seno fosse rovinato per sempre”.