Nanga Parbat, Stefania Pederiva, fidanzata di Tom Ballard: “Non c’è più speranza di trovarli vivi”

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 3 marzo 2019 15:56 | Ultimo aggiornamento: 3 marzo 2019 16:09
Nanga Parbat, Stefania Pederiva, fidanzata di Tom Ballard: "Non c'è più speranza di trovarli vivi"

Nanga Parbat, Stefania Pederiva, fidanzata di Tom Ballard: “Non c’è più speranza di trovarli vivi”

MILANO – “Non c’è più speranza”: a dirlo è Stefania Pederiva, fidanzata di Tom Ballad, l’alpinista britannico di 30 anni disperso da una settimana sul Nanga Parbat, in Pakistan, insieme all’italiano Daniele Nardi. 

In un colloquio con il Sunday Times la giovane donna, figlia a sua volta di una guida alpina, ha ammesso di aver perso la speranza di poter riabbracciare il suo compagno. “L’ultima volta che l’ha sentito – ha raccontato al quotidiano britannico – era il 22 febbraio scorso. Si annoiava al campo base. Era felice di andare e non ha preso il telefono con sé. Era calmo e stava bene. Aveva perso peso a causa dell’altitudine”. Adesso secondo lei non c’è più alcuna speranza di ritrovare i due alpinisti vivi. 

La pensa diversamente il padre di Ballard, Jim, vedovo di una delle maggiori alpiniste di sempre, Alison Jane Hargreaves, morta nel 1995, a 33 anni, durante la discesa dal K2: “Se non sono stati già consumati dalla montagna, quei ragazzi potrebbero sopravvivere lassù per 10 giorni, anche per 14. Non rinuncerò alla speranza finché non mi verrà detto che devo farlo. Dobbiamo rimanere saldi e sperare”, ha dichiarato.

Nel frattempo, però, le ricerche sono state nuovamente interrotte a causa del maltempo, con temperature sotto i meno trenta gradi e venti che superano anche i 130-140 chilometri orari.

Fonti: The Times, The Guardian