Cronaca Mondo

Antartide. Nave bloccata, soccorso Aurora Australis ostacolato da blizzard

La Akademik Shokalskiy

La Akademik Shokalskiy

AUSTRALIA, SYDNEY – La rompighiaccio australiana Aurora Australis è riuscita ad avvicinarsi nella notte fino a circa 10 miglia nautiche dalla nave da ricerca russa Akademik Shokalskiy, intrappolata nel ghiaccio sin dalla vigilia di Natale, ma un blizzard con ‘acquazzoni di neve’ e scarsa visibilità ritarda gli sforzi di salvataggio.

La portavoce dell’Autorità Australiana per la sicurezza marittima (Amsa), Lisa Martin, riferisce che la Aurora Australis ha raggiunto il margine dello spesso banco di ghiaccio, ma dovrà attendere il miglioramento delle condizioni del tempo prima di tentare di raggiungere la Shokalskiy, localizzata a circa 1.500 miglia nautiche a sud di Hobart, in Tasmania.

“L’Aurora Australis sta procedendo lentamente a causa delle condizioni, per assicurare la sicurezza di tutte le persone a bordo”, ha detto. Due piccoli rompighiaccio che si trovavano nell’area, uno cinese e uno francese, chiamati dall’Amsa per dare soccorso, hanno dovuto rinunciare agli sforzi per penetrare i banchi di ghiaccio dello spessore di diversi metri, e la nave australiana è rimasta sola a cercare di creare un canale di uscita per la Shokalskiy.

Se non riuscirà nell’impresa, le autorità trasferiranno al sicuro in elicottero i passeggeri e l’equipaggio. Obiettivo del team di scienziati della Akademik Shokalskiy, che ha a bordo 74 persone fra cui alcuni turisti, è di ripercorrere la rotta della spedizione antartica dell’australiano Douglas Mawson tra il 1911 e il 1914 oltre a condurre ricerche scientifiche.

Intanto anche la rompighiaccio cinese Xue Long (Snow Dragon) sta convergendo verso il corridoio aperto dalla nave australiana, al fine di aiutarla nel creare a sua volta un canale d’uscita per la Shokalskiy. Il mare è completamente coperto da enormi lastre di ghiaccio di decine di metri di diametro e dello spessore di alcuni metri.

L’Aurora Australis sta tentando di aprirsi un varco negli interstizi di questi blocchi, ma dove ciò non è possibile affronta il ghiaccio spaccando i blocchi e creandosi una strada. La temperatura esterna è intorno ai -2�C, la visibilit� è molto scarsa e ancora non è possibile avvistare la Shokalskiy. Le previsioni danno però un miglioramento nel pomeriggio, che dovrebbe permettere l’avvistamento tra le navi.

To Top