Navicella spaziale russa precipita sulla Terra tra 7 e 11 maggio FOTO, VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 aprile 2015 11:39 | Ultimo aggiornamento: 30 aprile 2015 12:34

MOSCA (RUSSIA) – Una navicella spaziale cargo russa, lanciata verso la Stazione spaziale internazionale (Iss) e con cui si erano persi i contatti ha cominciato una discesa incontrollata verso la Terra. A renderlo noto è stata la noto la Nasa. Visto che non è stato possibile accendere i propulsori né realizzare una manovra correttiva, il Cargo Express sul quale non ci sono persone a bordo, sta scendendo gradualmente dalla sua orbita.

Il Cargo Progress M27-M è fuori orbita e  impossibile da controllare. L’impatto con l’atmosfera è previsto fra 7 e 11 maggio con possibile caduta di frammenti al momento non si sa bene in quale luogo. Il centro di controllo della missione, prima di lanciare questa allerta ha fallito l’ultimo tentativo di guidarlo, poi ha annunciato che “i rottami potrebbero cadere sulla terra tra il 7 e l’11 maggio”.

 

 

5 x 1000