Nbc: “Cyber attacco russo agli Usa, sofisticata intrusione al Pentagono”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 agosto 2015 8:22 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2015 8:22
Il Pentagono (foto Ansa)

Il Pentagono (foto Ansa)

ROMA – Secondo l’NBC News alcuni hacker russi hanno effettuato una “sofisticata intrusione” nei sistemi informatici del Ministero della Difesa americano ai danni di 4mila dipendenti civili e militari. “Il sofisticato attacco informatico” ha colpito il sistema di posta non-classificato del personale dello Stato Maggiore Usa lo scorso 25 luglio. Ma la notizia è stata diffusa solo oggi, venerdì 7 agosto.

Il sistema di posta utilizzato da militari e civili è stato messo fuori uso ed è stato off line per circa due settimane. Secondo la fonte interna all’Amministrazione americana, presunti hacker russi sarebbero riusciti a penetrare nel sistema informatico e a inviare una grande quantità di dati a migliaia di account sulla rete. Non è chiaro se l’attacco è stato condotto da cittadini russi o direttamente dal governo di Mosca, ma per la fonte: “È chiaramente opera di un soggetto statale”. Non sarebbero stati colpiti account coperti da segreto. Il sistema di posta dovrebbe rientrare in funzione entro questa settimana. A giugno in un altro attacco informatico all’amministrazione americana, compiuti da presunti hacker cinesi, erano state trafugati dati su milioni di dipendenti della pubblica amministrazione e di società che lavorano per lo stato americano.