Nebraska, uomo a processo per omicidio: si taglia la gola in aula

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2019 11:04 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2019 11:08
Nebraska, si alza in piedi in aula durante processo e si taglia la gola

Nebraska, uomo a processo per omicidio: si taglia la gola in aula

LINCOLN – Accusato di aver soffocato una giovane ragazza insieme alla compagna, un uomo si è tagliato la gola nell’aula in cui si stava svolgendo il processo per omicidio. Aubrey Trail, 52 anni, dopo aver dichiarato che la compagna Bailey Boswell è innocente, ha maledetto i presenti e si è pugnalato in Nebraska.

L’omicidio risale al 2017, quando la 24enne Sydney Loofe è stata soffocata e smembrata. L’imputato del delitto è Trail, che avrebbe ucciso la ragazza che aveva un appuntamento con la compagna Bailey. Prima di sparire, Sydney infatti aveva scritto su Facebook che stava uscendo per un appuntamento romantico.

Durante lo svolgimento dell’udienza, Trail è saltato in piedi, ha gridato “Bailey è innocente” e con un oggetto non identificato si è tagliato la gola. L’uomo è stato immediatamente soccorso e portato fuori dall’aula in barella, ma le sue condizioni non sono note. (Fonte AGI)