Neonata non respira: salvata al centro commerciale da tre poliziotti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 ottobre 2018 14:28 | Ultimo aggiornamento: 12 ottobre 2018 14:28
neonata poliziotti

Neonata non respira: salvata al centro commerciale da tre poliziotti

WASHINGTON – Tre poliziotti hanno salvato la vita a una neonata di appena una settimana. La storia della piccola Audrey Harmon e dei suoi tre “angeli” arriva dall’Oregon, negli Stati Uniti.

Il 30 settembre scorso Audrey si trovava con i suoi genitori in un centro commerciale quando improvvisamente ha smesso di respirare. Subito il papà e la mamma, terrorizzati, hanno tentato di fare qualcosa per salvare la figlioletta e, mentre l’uomo provava a praticarle il massaggio cardiaco, la donna ha provveduto a chiamare i soccorsi. È a quel punto che sono intervenuti tre agenti di polizia che stavano lavorando nel centro commerciale e, dopo aver fatto spostare i genitori ormai in preda al panico, hanno fatto il possibile per salvare la neonata. Come ricostruito dalla polizia, l’agente Zacharkiw ha eseguito le compressioni toraciche, il collega Olson ha controllato le vie aeree con il dito e il terzo poliziotto, Russell, ha posizionato il corpicino in modo da tenere le vie respiratorie aperte. Un ottimo lavoro di squadra che ha permesso alla piccola di sopravvivere fino all’arrivo dei soccorsi.

Dopo l’eroico intervento dei tre poliziotti la piccola è stata portata in ospedale, dove i medici hanno potuto sciogliere la prognosi. Grazie al tempestivo intervento degli agenti la bambina non rischia la vita. E, come si vede nelle immagini pubblicate su Facebook, i tre agenti dopo una settimana dall’incidente sono andati a trovarla in ospedale. I genitori della piccola Audrey hanno voluto scattare delle fotografie per poterle un giorno mostrare alla figlia e farle vedere i volti di chi l’ha salvata quando aveva appena una settimana.