Nepal, Franca Venturini ancora dispersa: forse è caduta in un torrente

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Ottobre 2013 14:54 | Ultimo aggiornamento: 22 Ottobre 2013 14:57
Nepal, Franca Venturini ancora dispersa: forse è caduta in un torrente

Franca Venturini dispersa in Nepal

UDINE – Franca Venturini, la donna udinese di 65 anni, scomparsa in Nepal tra il 15 e il 16 ottobre nella zona di Maccha Khola, durante un trekking organizzato nella Tsum Valley, la Valle della Felicità, forse è caduta nel torrente che scorre nell’area. Se dovesse essere così, le probabilità di trovarla ancora viva, dopo tanti giorni di ricerche, si affievoliscono.

Anche perché le temperature sono autunnali e le ricerche – che proseguono – hanno già battuto tutta l’area, accreditando l’ipotesi che la donna non possa essersi persa. Secondo Beppe Tenti, una delle guide esperte di Overland, l’agenzia di viaggi con cui la Venturini è partita, è quasi impossibile perdersi in quel tratto, in cui c’è solo un sentiero e la visibilità, in questo periodo dell’anno, è ottima. Se questo fosse accaduto, i soccorritori l’avrebbero già trovata.

Il berretto della Venturini rinvenuto vicino a un torrente, che in quel tratto scorre impetuoso, induce a pensare che la donna possa essere caduta in acqua. Le ricerche proseguiranno comunque almeno fino al 31 ottobre. Nel frattempo, il resto del gruppo di viaggio, guidato dall’esperta Daniela Pulvirenti, dopo averla a lungo cercata ha ripreso il cammino, ritenendo più opportuno proseguire il percorso indicato in precedenza che tornare indietro.

Oggi, 22 ottobre, dovrebbe essere a Mu Gompa, in un’area non raggiungibile telefonicamente. E’ in programma un’escursione verso il Tibet, sino alla base del Pika Himal (4865 m). I primi contatti con il gruppo sono attesi per il 29 ottobre, quando dovrebbe giungere a Katmandu. Il giorno seguente gli escursionisti prenderanno il volo per fare rientro a Milano il 31 ottobre.